Spigolature estive i FIR e l’infiammazione



Iniziamo a spiegare cosa sono i FIR, Far Infrared Ray, raggi infrarossi lontani, una luce invisibile che per la legge fisica di risonanza rompe il legame idrogeno rendendo l’acqua molecolarmente biodisponibile.


Questa azione attiva la produzione di Nitric Oxide (NO) che espande i capillari e aumenta la circolazione, che trasporta le tossine nel sistema linfatico e fuori dal sistema circolatorio linfatico.


L'azione del NO fu scoperta nel 1991 dal Dr. Salvador Mondada, nel 1992 venne eletta molecola dell'anno e tre farmacologi, Robert F. Furchgott, Louis J. Ignarro e Ferid Murad vinsero il premio Nobel nel 1998 per le loro scoperte sul NO come molecola di segnalazione nel sistema cardiovascolare.


Dal diabete all'ipertensione, dal cancro alla tossicodipendenza, dall'ictus alla motilità intestinale, dai disturbi della memoria e dell'apprendimento allo shock settico, dalle scottature solari all'anoressia, dall'impotenza maschile alla tubercolosi, dalle malattie autoimmuni alla fibromialgia, probabilmente non esiste alcuna condizione patologica in cui il NO non svolga un ruolo importante.


Noi utilizziamo i FIR soprattutto per la loro azione antinfiammatoria per risolvere tutti gli stati infiammatori che si sviluppano nel nostro organismo.


L'azione antinfiammatoria immunomodulante che noi promuoviamo viene attivata da un raggio invece di essere somministrata sottoforma di compressa, flebo, iniezione, supposta o quant'altro si conosca.


Così come i normali farmaci antinfiammatori che si prendono per curare le patologie che lo necessitano noi diamo vita ad un processo di azioni chimiche e biochimiche atte a svolgere il loro ruolo, un’unica differenza è che mentre i farmaci bloccano il processo infiammatorio e non curano, il NO lo porta a compimento eliminando i patogeni.


Altra importante differenza che questo tipo di somministrazione è assolutamente naturale e quindi non da effetti collaterali avversi e non ha interazione con i farmaci.


Come si può notare tutti i processi attivati sono naturali e fanno parte dei nostri normali processi biologici antinfiammatori.


Del resto basta fare una considerazione logica ma se non c'è vita, nella forma che conosciamo, se non ci sono il sole e l'acqua un motivo ci sarà non è casuale, quindi che le loro interazioni diano vita a processi biologici è del tutto normale.


Inoltre vorrei sottolineare che i raggi che noi somministriamo con il nostro Pad sono solo quelli che scaldano, e sono privi degli altri raggi che si trovano nello spettro solare, sono quelli che generano calore tramite la vibrazione molecolare e che hanno una frequenza tra 4 e 16 micrometri.


In pratica vibrando la molecola dell'acqua attiva un enzima che da vita ad un processo biochimico che porta alla produzione di NO, Nitric Oxide che è un potente vasodilatatore con forti proprietà antischemiche, tant'è che è la molecola della nitroglicerina salvavita usato per risolvere l'infarto acuto.


Il NO prodotto promuove un'azione vasodilatatoria al fine di favorire la circolazione del sangue per portare più nutrienti ed ossigeno.


Si ha così un'azione che copre numerose necessità e risolve tantissime patologie, inoltre potenzia i muscoli e li aiuta nella fase defaticante.


Essendo il nostro interesse mirato nello specifico al microcircolo osserviamo che le modificazioni principali di un'azione infiammatoria acuta sono proprio a suo carico.


Quindi in questo modo interveniamo sul microcircolo con la nostra azione antinfiammatoria immunomodulante naturale che promuove il ripristino cellulare e il ricambio del liquido interstiziale unitamente ad una neoangiogenesi benefica che lo rigenera, risolvendo naturalmente il problema.


Nello stesso momento ed in tutto l'organismo, essendo queste azioni ubiquitarie, avverrà anche il decluster che serve a rendere le molecole dell'acqua biodisponibili alle cellule.


L'acqua che si trova nel nostro sangue e che si è riunita in cluster trasporta di solito le tossine, la vibrazione rompe la tensione magnetica che li tiene uniti e separando le molecole compie un'azione disintossicante in quanto le tossine vengono rilasciate e di conseguenza verranno poi eliminate.


Questa azione è indispensabile per il buon funzionamento delle cellule, un sangue con cluster d'acqua di grandi dimensioni tipo 250 molecole non passerebbe neanche nei capillari.


La cellula si può nutrire solo con agglomerati di acqua formati al massimo da 2 o 3 molecole.


Quindi come si può evincere da quanto scritto sinora questa azione antinfiammatoria immunomodulante serve a nutrire e mantenere in salute le cellule, di conseguenza se loro sono sane anche noi lo saremo del resto il nostro corpo è costituito da ‪100.000‬ miliardi di cellule, una più una meno.


Con questo credo che si possa ritenere descritta almeno una delle azioni della nostra terapia.


CONTATTACI

Follow us

​© 2019 AGRI LAB SS AGRICOLA

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • LinkedIn - White Circle