Ecco come curo la Fibromialgia

Updated: Nov 28, 2019



Come ho già avuto modo di commentare la #Fibromialgia è una sindrome ad eziologia sconosciuta, non solo non si sa quale sia la causa ma per mancanza di marcatori è anche difficile da #diagnosticare.


Risulta quindi comprensibile anche la difficoltà nel trovare una #cura per una #malattia che non si vede ma si “sente” e con oltre 120 sintomi, difficile trovare pure 2 ammalati con gli stessi #dolori.


Detto questo penso che si debba ricorrere ad una strategia di intervento in grado di aggredire questa #sindrome multifattoriale a livello di tutte le sue manifestazioni.


Necessitiamo quindi di una #terapia multidisciplinare che intervenga su tutti i sintomi di qualsiasi origine si tratti per #alleviare il carico doloroso del paziente.


Quindi abbiamo la necessità di intervenire direttamente sul Sistema Nervoso Centrale per quanto riguarda il sonno, l’ansia la trasmissione centrale degli stimoli dolorosi e sui circuiti inibitori ad essi connessi, inoltre dobbiamo agire sui #nocicettori periferici e sulle vie che da questi originano.


In merito ai dolori muscolo-scheletrici e muscolo-fasciali otterremo questi risultati tramite l’azione #antinfiammatoria e immunomodulante sempre coinvolti in questi casi anche in assenza di marcatori specifici.


Utilizzando 2 molecole con un raggio d’azione così ampio possiamo ottenere un effetto #antidolorifico tramite messaggi neuronali che ritornano con un feedback dal postsinaptico al presinaptico iperpolarizzandone la membrana e impedendo cosi la trasmissione del segnale dolorifico.



Un'altra azione sinergica a livello periferico si ha tramite la vasodilatazione e la rigenerazione del microcircolo promosse dal NO si consente in questo caso al sistema endocannabinoide di arrivare alle cellule e ripristinare il loro equilibrio biologico e del liquido interstiziale in cui sono immerse.


Di seguito un paio di evidenze scientifiche ad avvalorare quanto sinora scritto, una più ampia bibliografia si può trovare su NCBI o PubMed inserendo le key word: Nitric Oxide, CBD, Fibromyalgia, FIR, ecc.




Ulteriori Risorse:

Cerchiamo di capire come e cosa facendo delle similitudini con i farmaci che prendete per la fibromialgia, tanto sono più o meno sempre gli stessi: Flexiban, Sirdalud, Laroxyl, Trittico, Prozac, Efexor, Cymbalta, Lyrica.


  • Flexiban: ciclobenzaprina cloridrato miorilassante con effetti collaterali del tipo sonnolenza, secchezza della bocca, vertigini per non aggiungere quelle che spaventano…

  • Sirdalud: Tizanidina miorilassante miotonolitico effetti collaterali: sonnolenza o capogiri, ansia o nervosismo, intorpidimenti o pizzicori, mal di stomaco, diarrea, costipazione, vomito, febbre, secchezza delle fauci, debolezza muscolare, mal di schiena, aumento del tono muscolare o degli spasmi

  • Laroxyl: Amitriptilina antidrepessivo effetti collaterali: secchezza delle fauci, visione indistinta, midriasi, ipertono oculare, cicloplegia, stipsi, disuria, ritenzione urinaria

  • Trittico: Trazodone sostanza psicoattiva azione chimica che ha effetti antidepressivi, ansiolitici, e ipnotici effetti collaterali: convulsioni, capogiri, vertigini, cefalea, sonnolenza, irrequietezza, vigilanza ridotta, tremore, visione annebbiata, disturbo della memoria, mioclono, afasia espressiva, parestesia, distonia, gusto alterato

  • Prozac: farmaco per il trattamento di disturbi psichiatrici effetti collaterali: pensieri di farsi male o di uccidersi, stato confusionale, irrequietezza, irritabilità, ansia, insonnia o sonnolenza, scarsa concentrazione, mal di testa, sensazione di debolezza, alterazione del gusto

  • Efexor: Venlafaxina farmaco per disturbi psichiatrici effetti collaterali: oppressione toracica, respiro sibilante, difficoltà a deglutire o a respirare, gonfiore di volto, gola, mani o piedi, sensazione di nervosismo o ansia, capogiro, sensazione di pulsazione, improvviso arrossamento della pelle e/o sensazione di calore

  • Cymbalta: Duloxetina, composto chimico antidepressivo effetti collaterali: secchezza delle fauci, mancanza di appetito, sensazione di costrizione alla gola che causa voce rauca, emorragie nasali, aumento della sudorazione, aumento della sete, perdita di peso corporeo, affaticamento

  • Lyrica: Pregabalin è un antiepilettico-anticonvulsivante effetti collaterali: reazioni allergiche, gonfiore al viso, labbra, lingua e gola, come anche una eruzione cutanea diffusa, capogiri, sonnolenza, offuscamento o perdita della vista o altre alterazioni della vista, pazienti con diabete che aumentano di peso, pensieri suicidari e autolesionistici, stipsi, problemi gastrointestinali, intestino bloccato o paralizzato, convulsioni, encefalopatia

Mi sembra un bollettino di guerra, se ci fate caso sono tutti uguali ai sintomi della fibromialgia, ma dove finiscono gli effetti collaterali e dove inizia la malattia?

Cerchiamo di spiegare il nostro metodo:

L’azione che facciamo sul microcircolo è antinfiammatoria, immunomodulante, battericida, naturale, fisiologica e disintossicante (radicali liberi, tossine, metalli pesanti, ecc.) che ha inoltre la possibilità di ripristinare il microcircolo con una neo-angiogenesi benefica con ricambio del liquido interstiziale,

Vediamo una ad una le proprietà dei singoli elementi in funzione delle malattie esaminate:


NO, Nitric Oxide

neurotrasmettitore nel sistema nervoso centrale è un mediatore endogeno di processi particolarmente importanti, come la vasodilatazione e la trasmissione degli impulsi nervosi agisce come un importante messaggero intra- ed inter-cellulare regolando numerosissime funzioni, in primis quella dell’endotelio vascolare con conseguenti effetti vaso-dilatanti, anti-aggreganti, anti-infiammatori ed anti-ipertensivi, oltre alla sua azione sul sistema nervoso centrale, gastrointestinale, respiratorio, renale, difesa nei confronti delle infezioni batteriche.


CBD, Cannabidiolo

molecola emergente e potente rimedio naturale con proprietà antinfiammatorie e la capacità di aiutare diverse malattie precedentemente irreparabili. Può aiutare a combattere il cancro, l’intestino irritabile, l’epilessia, schizofrenia, Alzheimer, depressione e molto altro: Antinfiammatorio, Anticonvulsivo, Antiossidante, Antiemetico, Ansiolitico, Antipsicotico. Noi lo utilizziamo soprattutto per attivare il nostro Sistema Endocannabinoide che: allevia dolore, riduce l’infiammazione e l’autoimmunità, riduce l’ansia e l’epilessia, protegge dalle malattie neurodegenerative, allevia la nausea, riduce l’incidenza del diabete, promuove la salute cardiovascolare, trattamento della sclerosi multipla, artrite reumatoide, migliora il sonno, migliora l’appetito, riduce l’acne e la psoriasi, riduce la depressione, riduce le malattie infiammatorie croniche intestinali (IBD).


FIR, Far Infrared Ray

migliorano il flusso sanguigno, rafforzano il sistema immunitario ed il metabolismo, riattivano l'energia vitale e riducono i valori del diabete, vengono utilizzati per la riabilitazione muscolare, riducono infiammazioni, gonfiori e spasmi, accelerano il recupero di tutti i processi di guarigione perché stimolano la riparazione cellulare, tonificano il corpo favorendo la produzione di anti-ossidanti, eliminano metalli tossici e tossine dalla pelle combattendo anche la cellulite che presenta di base un problema circolatorio, fanno perdere peso, agiscono sui tessuti, migliorano le condizioni della pelle, agiscono attivamente per ridurre patologie circolatorie, metaboliche, autoimmunitarie, osteo-articolari, osteoporosi, psoriasi, intervengono in problematiche psico-fisiche come insonnia, ansia e depressione, stress, potenziano la concentrazione e la lucidità,


Questa terapia è naturale al 100%, non ha nessuna controindicazione né effetti collaterali.

Quindi se siete stanchi di intossicarvi di chimica senza ottenere i risultati sperati potete curarvi in modo naturale senza privarvi dei benefici effetti che il nostro organismo è in grado di regalarci se debitamente sollecitato.

Noi siamo in grado di riattivare le risorse dei nostri sistemi fisiologici senza bisogno di farmaci ma in maniera naturale utilizzando le fonti primordiali che generano la vita sul nostro pianeta.


Summary:


Facciamo il punto sulla fibromialgia, tra i sintomi più lamentati: mal di testa e vertigini (46,2 per cento), stanchezza cronica (45,9 per cento), problemi di stomaco (26,9 per cento), ma anche tensioni e dolori muscolari (25,5 per cento).

Potremmo ipotizzare che le cause possano essere l'ansia e lo stress.

Quando però queste diventano croniche l'organismo produce grande quantità di cortisolo e il sistema nervoso si trova in una condizione di iperattività costante che mette sotto pressione anche il sistema immunitario.

Ed è proprio questa infiammazione da “ipertensione emotiva cronica” la causa di tutti quei malesseri o vere e proprie patologie comunemente associati allo stress: dalla cefalea all’insonnia, dal mal di pancia alla tensione muscolare (e quindi ai dolori diffusi, dal collo alla schiena alle gambe), dal senso di nausea ai giramenti di testa, dalla tachicardia alla sindrome del colon irritabile, dalle dermatiti su mani e piedi alle fitte al cuore.

L'ansia è causa di posture chiuse e ingobbite che alla lunga possono causare contratture muscolari e quindi dolore.

Ci sono zone dove l'ansia più facilmente causa dolore tipo la schiena, il rachide cervicale e il rachide lombare.

Bisogna quindi trovare strade personalizzate per ridurre l'ansia, anche con una po' di attività fisica continuativa (passeggiare, usare la bicicletta, nuotare, ballare), un'alimentazione equilibrata, psicoterapia cognitivo-comportamentale, tecniche di rilassamento, per lavorare, per esempio, sull'autostima o sulla timidezza anche lo yoga va bene.

Migliorare la situazione è comunque possibile anche a prescindere dalla mente migliorando il nostro stile di vita e l'approccio che noi abbiamo con essa.

Con questa filosofia noi proponiamo la nostra terapia perché assolutamente naturale, priva di effetti collaterali e personalizzabile perché si adatta alla soggettività del vostro organismo lavorando con lui sinergicamente a differenza della chimica che lo esclude e lo indebolisce.


In merito a quanto ho scritto sul come curare la fibromialgia vorrei sottolineare alcuni aspetti che reputo fondamentali.

In 4 Step Therapy il NO, CBD, FIR e Calore agiscono all'unisono, cioè intervengono sinergicamente e simultaneamente su ogni cellula del nostro corpo.

Attenzione, questo comportamento è molto peculiare e di enorme importanza biologica e terapeutica.

L' effetto benefico sinergico e combinato delle due molecole, moltiplica infatti l'efficacia terapeutica di ognuna di esse.

A questo punto ci corre l'obbligo di segnalare una differenza profonda, basilare e sostanziale rispetto ai farmaci di sintesi.

Quanti di voi infatti sono costretti ad assumere più di un farmaco nell'arco delle 24 ore?

È noto però che l'azione combinata delle medicine potrebbe moltiplicare gli effetti avversi tossici e dannosi di ogni singolo principio attivo, quindi rispetto alla sinergia positiva della nostra terapia in cui l'unione fa veramente la forza, l'associazione di più farmaci potrebbe addirittura creare una sinergia molto negativa.

Il medico infatti quando prescrive un farmaco deve essere molto attento alle cosiddette interazioni tra farmaci, quindi deve controllare la compatibilità delle sue prescrizioni con le medicine che il paziente sta già regolarmente assumendo.

1,188 views0 comments

Recent Posts

See All
CONTATTACI

Follow us

​© 2019 AGRI LAB SS AGRICOLA

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • LinkedIn - White Circle